lunedì 5 marzo 2012

Nonni

Seconda giornata con la febbre, questa volta sono con Andrea (che finalmente dorme) e M. è al lavoro.
Dovrei scrivere una cosa per venerdì ma mi scoppiano le meningi, ho i brividi, mal di gola e il moccolo che cade giù dal naso...
Per fortuna alle 15 i nonni di Andrea verranno a prenderlo, il piccolo non mi sopporta più starnutire e vorrebbe giocare in continuazione ma non ho le forze.
Quando ho la febbre alta, ritorno ad avere 8 anni... i nonni mi portavano le patatine in busta e disegnavo a letto sull'album e sul muro accanto al letto. Poi la nonna scacciava il malocchio con un piatto e dell'olio e certe frasi... Bellissima sensazione sentirsi aggiustare addosso le lenzuola e le coperte. Oggi sarebbe stato il compleanno della mia nonna preferita.
In fondo sono tradizionalista.

Nessun commento:

Posta un commento